Bando straordinario Commissione Europea

La Commissione europea ha pubblicato il bando straordinario “Seconda call di invito a manifestare interesse per l’individuazione di approcci innovativi e rapidi, in ambito sanitario, di contrasto al COVID – 19 e per lo sviluppo di risultati tempestivi a livello sociale, utili al conseguimento di un grado maggiore di preparazione del sistema sanitario”. Tra i vari aspetti citati vi sono:

  • modelli flessibili per il riutilizzo delle linee di produzione e per un'adeguata gestione dei rischi in caso di interruzione delle catene di approvvigionamento;
  • tecnologie di automazione che prevedano minor dipendenza dalla forza lavoro presente nelle fabbriche, certificazione/calibrazione/accreditamento delle linee di produzione rigenerate o riavviate dopo un arresto;
  • qualificazione di operatori/tecnici per le linee di produzione nuove/rigenerate
  • sensori a basso costo, dispositivi indossabili intelligenti e strumenti robotica/di intelligenza artificiale per la telemedicina, la telepresenza e il monitoraggio continuo da remoto dei parametri del paziente
  • strumenti di protezione degli operatori sanitari e del pubblico che includano, ad esempio, un miglioramento delle proprietà filtranti dei tessuti utilizzati per le mascherine; sensori e sterilizzanti, (comprese soluzioni robotiche e di intelligenza artificiale), per la disinfezione e il distanziamento sociale.

Il bando completo è disponibile al seguente link: SECONDA CALL

COVID-19: DL 33/2020 e DPCM 17 maggio 2020

Negli ultimi giorni il Governo è intervenuto con ulteriori misure sulla gestione dell’emergenza epidemiolgica. In particolare, sono stati adottati il decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33 (le cui disposizioni resteranno in vigore fino al 31 luglio) e il DPCM17 maggio 2020 (le cui disposizioni resteranno in vigore fino al 14 giugno). Tali atti - allegati - dettano disposizioni che incidono anche sulle attività economiche e produttive.

Al link https://www.ucimu.it/attivita/emergenza-coronavirus/ è stata realizzata una pagina dedicata all’emergenza Covid-19, dove potete trovare informazioni ed aggiornamenti utili per le imprese del manifatturiero.
in allegato  DL 33/2020  DPCM 17 MAGGIO 2020

Live streaming: I robot e la rivoluzione imposta dal Covid-19

Le scelte di oggi segneranno il futuro sociale ed economico del nostro Paese in cui la sostenibilità deve essere un asse portante. In questo senso, la ripresa dall’emergenza è una sfida complessa che però contiene una grande opportunità per costruire un futuro migliore basato su nuovi paradigmi industriali. Alla luce di ciò che è accaduto si sta infatti delineando uno scenario in cui la robotica può esprimere tutto il suo potenziale e mantenere quelle “promesse tecnologiche” insite nella propria definizione.

Diretta streaming sul canale Facebook di Deformazione (https://www.facebook.com/Deformazione-195071383937375/

https://publiteconline.it/deformazione/    

con il contributo di:

Domenico Appendino, Presidente SIRI, Associazione Italiana Robotica e Automazione
Oscar Ferrato, Responsabile Cobot Competence Center di ABB
Paolo Vaniglia, Field Application Engineer di Kuka
Elisa Vigliani e Marta Barbero, rispettivamente Product Marketing Manager e Product Manager per i sistemi AGV di COMAU

32.BI-MU

32.BI-MU NON SI FERMA!

PROSEGUE L’ORGANIZZAZIONE CON EVENTI E INIZIATIVE SPECIALI, CONTINUANO NUMEROSE LE ADESIONI DEGLI ESPOSITORI!

 Continuano le adesioni alla 32.BI-MU in programma dal 14 al 17 ottobre 2020 presso  Fiera Milano e a 6 mesi dall’inizio della manifestazione il totale delle aziende partecipanti ha già raggiunto quota 545.

32.BI-MU TECNOLOGIE DIGITALI PER PRODUZIONI SOSTENIBILI affiancherà alla già ricca dimensione espositiva un vasto programma di eventi culturali e dimostrativi, che animeranno i giorni della manifestazione, i cui risultati saranno ampiamente valorizzati anche a manifestazione conclusa, con un’importante iniziativa a vantaggio di tutti gli espositori.

Bi-MUpiù: l’arena di approfondimento culturale tematico sviluppato attraverso un programma di convegni su temi specifici e eventi collaterali che ospiteranno confronti con opinion leader e presentazioni di tecnologie affini al settore, le adesioni da parte degli espositori.

Sono già numerose, a conferma del valore di questa iniziativa, una qualificante opportunità di promozione “fuori stand”, a titolo completamente gratuito e ad alto valore di visibilità durante lo svolgimento della manifestazione.

MACCHINE UTENSILI, ROBOTICA, ADDITIVE MANUFACTURING, MECCATRONICA, START UP, TECNOLOGIE DIGITALI, LOGISTICA, SOLUZIONI PER PRODUZIONI SOSTENIBILI, CONSULTING i temi che saranno affrontati

BI-MUpiù Digital,  spazio dimostrativo promosso da Fondazione UCIMU in collaborazione con MindSphere World Italia realizzato  all’interno di uno dei padiglioni espositivi per mettere in mostra le potenzialità della fabbrica digitale, ponendo in connessione alcuni macchinari presenti agli stand, dei quali sarà possibile rilevare attività svolta e funzionamento.

All’interno dello spazio sarà anche possibile confrontarsi con Ingegneri e tecnici specializzati che illustreranno e analizzeranno i dati e i parametri di efficientamento, rilevati sulle macchine presenti in fiera e mostrati sui display all’interno dello spazio BI-MUpiùDigital.

Segreteria Organizzativa Tel. +39 02 26 255 234/860 - bimu.esp@ucimu.it

Progetto europeo su tecnologie di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale

Il progetto VAM Realities ha l’obiettivo di incrementare la diffusione delle tecnologie di Realtà Aumentata (AR) e Realtà Virtuale (VR) e degli strumenti e servizi a supporto, nelle piccole e medie imprese manifatturiere.

Nell’ambito delle attività del progetto è stata lanciata una survey per definire la mappa del livello di consapevolezza e implementazione delle tecnologie AR e VR a livello europeo, dei bisogni delle PMI (soprattutto in termini di competenze) e di come queste tecnologie possano supportarle. I risultati del survey saranno fondamentali per definire attività di training e consulenza dedicate alle tecnologie di AR e/o VR.

STIIMA-CNR, coordinatore delle attività per le regioni italiane, invita le aziende interessate a implementare soluzioni di AR e/o VR, o che le stanno già adottando, a contribuire con la loro esperienza alla survey online disponibile al link https://www.surveygizmo.eu/s3/90221485/Uso-della-Realta-Aumentata-e-della-Realta-Virtuale-nelle-organizzazioni.

Al termine della raccolta dei dati le aziende potranno consultare il report con i risultati e ricevere aggiornamenti sulle attività successive di training e consulenza sviluppate nel progetto.

Per maggiori informazioni sul progetto VAM Realities Elena Pessot elena.pessot@stiima.cnr.it