Corso Nazionale Automazione Industriale e Robotica 2018

In scena dal 19 al 22 novembre 2018 il “corso nazionale di automazione industriale e robotica: la tecnologia al supporto del lavoro umano” un’automazione che favorisce l’attività umana rendendo il lavoro meno pesante, meno faticoso e più appagante. Queste caratteristiche fanno leva sui temi più attuali dell’automazione, alla luce del piano Industria 4.0.

Da tempo si discute di Fabbrica Intelligente, robot autonomi e tecnologie avanzate. I recenti progressi tecnologici rendono ormai possibili scenari finora confinati nell'ambito dei sogni o della fantasia.
I robot e i sistemi robotizzati in genere, grazie ai nuovi criteri di progettazione, al software e alla sensoristica avanzati che incorporano, sono ormai capaci di gestire compiti sempre più complessi e anche di interagire direttamente e in sicurezza con operatori umani.

Mentre una volta tutti i robot erano chiusi in gabbia di sicurezza per evitare il contatto robot-operatore ora è anche possibile realizzare ambienti di lavoro che includono operatori umani e robot che collaborano direttamente come colleghi affiatati anche entrando in contatto fisico diretto tra loro. I robot hanno sensori di visione e contatto e sono collegati in rete o con "il cloud" per gestire importanti scambi di dati. Sono in perfetta simbiosi con le tematiche Industria 4.0.

L'edizione di quest'anno si concentrerà pertanto sugli aspetti relativi alla robotica interagente con l'uomo, i robot collaborativi, la visione e la sicurezza. Tutti aspetti intrinsecamente legati quando il robot interagisce con l'ambiente esterno e con l'uomo.

Non mancheranno accenni ai problemi sociali legati alla robotica. La teoria è affiancata a esperienze pratiche e visite guidate a laboratori qualificati.

Il corso è particolarmente adatto a tecnici e operatori del settore (diplomati o laureati), studenti universitari, ricercatori, docenti delle scuole superiori.

Il corso è un momento di scambio e di crescita comune per persone che provengono da settori diversi, è tenuto da docenti universitari, da ricercatori nonché da esperti provenienti da differenti settori industriali e consente quindi di dare una visione completa e approfondita del settore.

Verrà rilasciato attestato di partecipazione. La partecipazione al corso, previa autocertificazione dei partecipanti, potrà portare a riconoscimento di crediti formativi dell'ordine degli ingegneri.

"Feel Weld!" 3 - "Sentire" la saldatura | Istituto Italiano della Saldatura

Giovedì 31maggio, presso la sede di UCIMU a Cinisello Balsamo (MI), si è tenuta la terza edizione di Feel Weld! 3, il convegno organizzato dall'Istituto Italiano di Saldatura sui recenti sviluppi nel campo della robotica, della sensoristica e dell'intelligenza artificiale applicata alla saldatura. L’evento ha avuto luogo sotto il patrocinio di SIRI, AIPE, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE e si è giovato della sponsorizzazione di ROBOTECO - ITALARGON, MIGATRONIC, TECNOROBOT, ESAB, SIAD, MAUS ITALIA, LINK, KEMPPI, LINCOLN ELECTIC, WENGLOR.

Come annunciato già dalla sua Call for papers il focus di questa edizione è stato posto sull’approfondimento di soluzioni robotizzate già applicate da parte dei loro utilizzatori che hanno portato testimonianze autorevoli e dettagliate di realtà, riconducibili a vari e differenti settori produttivi,

(ferroviario, aeronautico, oil&gas, trasporto su ruota, automotive, energia, general industry) accomunati dall’esperienza della reingegnerizzazione del processo produttivo mediante soluzioni ad alto livello di automazione.  

Con la presenza di circa 100 tra ingegneri e tecnici provenienti da tutta Italia, in rappresentanza di molte aziende manifatturiere, la giornata ha registrato un notevole successo. 

Passando ad un brevissimo resoconto della giornata, gli interventi introduttivi della giornata, di Pietro Lonardo, Presidente dell’Istituto Italiano della Saldatura,  Domenico Appendino Presidente di SIRI, e Moderatore dei lavori della giornata, e Elisabetta Sciaccaluga, Responsabile tecnico di Feel Weld!3 hanno posto l’attenzione sull’ importante ruolo della formazione che, in tema di Industria 4.0, chi applica soluzioni fortemente automatizzate deve adottare.   

L’interesse suscitato dalle varie esposizioni ha portato a scambi proficui di informazioni, suggerimenti e diversi punti di vista anche grazie alla numerosa presenza di utilizzatori, integratori e costruttori di robot che hanno alimentato la discussione e che pongono già le basi alla prossima edizione della manifestazione. 

Per informazioni:

Elisabetta Sciaccaluga / Responsabile Tecnico di “Feel Weld! 3”
elisabetta.sciaccaluga@iis.it / 010.8341.515

Cinzia Presti / Comunicazione 
cinzia.presti@iis.it / 010.8341.392

Ivana Limardo / Segreteria Organizzativa
ivana.limardo@iis.it / 010.8341.373

Progetto per l'innovazione Digitale dell'industria manifatturiera

Il progetto MIDIH – “Hub per l’innovazione digitale dell’industria manifatturiera” mette a disposizione un contributo di 60.000 € alle PMI dei settori IT e manifatturiero con la sua call denominata “Invito a presentare proposte per applicazioni ed esperimenti basati sui dati in CPS / IOT”

Le PMI del settore IT che intendono partecipare come fornitori di tecnologia possono operare sui seguenti temi:
T1. Modeling e Simulazione – applicazioni innovative HPC / Cloud per prodotti Smart altamente personalizzati.
T2. SmartFactory DigitalTwin – allineamento e validazione dei modelli tramite architetture distribuite su edge cloud.
T3. Applicazioni avanzate di AugmentedReality / VirtualReality Technologies – operazioni di Training / Maintenance sulla manutenzione (SmartProduct & SmartFactory)
T4. MachineLearning e Artificial Intelligence – applicazioni avanzate nella gestione e ottimizzazione della SmartSupplyChains. 

Per le PMI manifatturiere sono invece disponibili i seguenti temi:
E1. Integrazione di tecnologie sottrattive in sistemi sperimentali di Additive Manufacturing mediante CPS / IOT
E2 Integrazione di tecnologie di automazione CPS / IOT in ambienti di produzione robotizzata
E3. Integrazione di tecnologie CPS / IOT di manifattura discrete in ambienti di produzione di processo
E4. Integrazione delle tecnologie di fabbrica CPS / IOT in strutture sperimentali per la gestione di magazzino. 

Modalità di presentazione e scadenza: la call richiede l’invio della proposta, mediante l’apposito template, entro il 29 giugno 2018. 

Per informazioni clicca qui.