Ing. Giovanni Legnani

Giovanni Legnani

Giovanni.Legnani@unibs.it   -   +39/030 37 15 425

http://robotics.unibs.it

 

Laurea (quinquennale) in Ingegneria Elettronica nel 1982 (Politecnico di Milano),

Dottorato di Ricerca in Meccanica Applicata nel 1987 (Politecnico di Milano),

Ricercatore Universitario in Meccanica Applicata nel 1986 presso l'Università di Brescia.

Professore di Meccanica Applicata dal novembre 1992 presso l'Università di Brescia.

Professore ordinario di Meccanica Applicata alle Macchine ING-IND/13 dal marzo 2000 presso l'Università di Brescia.

 

Coordinatore del Corso di dottorato di Ricerca in "Meccanica Applicata" fino al ciclo 29 (Università di Brescia).

Membro della giunta del Corso di Dottorato di Ricerca in "Ingegneria Meccanica e Industriale" dal ciclo di 30 (Università di Brescia).

Referente per il corso di laurea in "Ingegneria dell'automazione industriale" per l'area di Ingegneria dell'Università di Brescia.

Referente per il corso di laurea magistrale in "Ingegneria dell'automazione industriale" per l'area di Ingegneria dell'Università di Brescia.

Responsabile del progetto di scambio e doppio titolo "Mechatronic Systems for Rehabilitation" con UPMC Université Pierre et Marie Curie di Parigi.

 

*INSEGNAMENTO

Egli è o è stato docente di diversi corsi universitari principalmente presso l'Università di Brescia, ma anche al Politecnico di Milano in: Robotica, Meccanica Applicata, Sistemi di Azionamento, Biomeccanica.

 

* PROGETTI:

Ha partecipato ai seguenti programmi PRIN come coordinatore:

-PRIN 2009 Micro Manipolazione e Assemblaggio MM & A (coordinatore nazionale)

-PRIN 2004 Comportamento dinamico di manipolatori interagenti con l'ambiente (coordinatore locale)

-PRIN 2001 Calibrazione di robot per applicazioni Mediche (coordinatore locale)

-PRIN 1999 Calibrazione di robot per applicazioni Medicali (coordinatore locale)

 

E' stato responsabile scientifico per i seguenti progetti di ricerca industriale sui seguenti temi:

-Manipolabilità, analisi dinamica e generazione di traiettorie per un manipolatore industriale innovativo.

-Cinematica, Dinamica, analisi funzionale, e sviluppo di controllo SW per avvolgimento di macchine avvolgitrici per molle.

-Calibrazione cinematica di braccio di misura per l'industria delle scarpe.

-Calibrazione cinematica di centri di lavoro a controllo numerico per l'industria del legno.

-Sistemi e modelli per la biomeccanica di attività neuromuscolari adattate.

-Analisi di prestazioni dinamiche di macchine per taglio laser.

 

*Altri riconoscimenti

Vice-presidente SIRI, Associazione Italiana di Robotica e Automazione.

 

Associato a ITIA-CNR Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche, nel quadro dei progetti:

SP.P03.008: Nuove Applicazioni di Microsistemi a componentistica Avanzata

SP.P03.004, Macchine, robot e clienti servizi innovativi orientati, su tematiche inerenti robotica e micro-robotica.

 

Membro del Comitato Esecutivo del Technical Group in Computer Simulation of ISB (Int. Society of Biomechanics) 1995-2003.

  

*BREVETTO

A vacuum manipulation device and a method for manipulating a component by means of a vacuum WO 2014155277 A1
102013902140720 (MI2013A000451) dispositivo di manipolazione e metodo per manipolare a vuoto di un componente (n.brevetto 0001416830, pubblicato il 20 luglio 2015)

 

* ATTIVITA 'DI RICERCA

Ricerca in micro manipolazione e assemblaggio.

Ricerche in cinematica e dinamica di meccanismi, robot e sistemi multi-body (robotica, biomeccanica): sviluppi teorici e sviluppo di software di simulazione per sistemi piani e spaziali (catene aperte e chiuse).

Sviluppo di prototipi robotici per applicazioni industriali, biomeccanica e applicazioni di riabilitazione.

Calibrazione cinematica e dinamica di robot: sviluppo di sistemi ottici per la misura di posa dell' end-effector, algoritmi per la stima dei parametri cinematici e dinamici dei robot. Ricerca anche in collaborazione con ricercatori della Università W.Australia.

Controllo di posizione e ibridi forza- velocità di robot con particolare interessante nel contour-tracking e sbavatura di oggetti di forma ignota.

Analisi del movimento umano (cinematica e dinamica) sulla base di analisi delle azioni sportive filmate; in collaborazione con i ricercatori della Università di Auckland Nuova Zelanda e California State University. Studio di sistemi elettrogoniometrici e accelerometro per la misurazione del movimento umano.

Analisi teorica e sperimentale di componenti meccanici come riduttori Harmonic Drive e intermittori.

 

Revisore per molte riviste scientifiche di Meccanica Applicata, Robotica, Biomeccanica.